Parole ed emozioni

...Tutto è iniziato un lunedì sera del 2008 quando qualcuno di nostra conoscenza ha chiesto la disponibilità di qualche uomo forzuto per portare i mitici sousafoni.
“ Dobbiamo andare a vederli! ”.

Partenza alle cinque del mattino da Pasturo per recarci a Vigevano a fare il tifo ai nostri bandisti. “Maledetto quel giorno!” Se sapevamo a cosa ci avrebbe portato quell’avventura…
Un’avventura ancora più grande! Entrare a far parte della fanfara, la nostra fanfara.
Con il senno di poi ringraziamo quel giorno perché ci ha dato l’opportunità di fare tante nuove esperienze, una più bella dell’altra, come quella appena vissuta in occasione dell’adunata nazionale di Torino, ma soprattutto ci ha dato la possibilità di scoprire un modo nuovo, divertente ed emozionante di fare musica, conoscere nuovi amici e diventare parte di un gruppo che ti fa crescere dentro la grande passione e la grinta di continuare, più orgogliosi che mai, ad essere parte di questa fantastica realtà.

GRAZIE RAGAZZI!

Arianna, Michela, Alessandra, Lorena, Silvano, Ignazio, Sergio, Chino, Franco, Silvio

 

"...Ciao Gianluca, grazie per il messaggio che hai mandato, ma il ringraziamento va a te in modo particolare perchè ci segui con molta carica e che la sprigioni anche in tutti noi. I

Ieri eravamo tutti entusiasti e felici compreso il sottoscritto anche per il mio battesimo essendo la prima sfilata con la nostra bellissima fanfara. Sono estremamente felice di appartenervici  e di dare il meglio di me stesso.
Quando c'è la passione e la voglia di stare con un bel gruppo come il nostro, non contano ne i km ne il tempo, ma quello di essere compatti e sapere quello che vogliamo e cioè, che la nostra fanfara, deve essere sempre la migliore come ieri ci è stato detto anche dai vertici dell'ANA.Viva gli Alpini viva la Fanfara di Asso.
Ciao e ancora grazie!"
Franco Anicelli
 
"...E' stata proprio una bella giornata ieri!
Inoltre la mimetica ha innalzato il nostro livello psicologico di gradimento perchè un sacco di persone (soprattutto anziane) mi chiedevano se eravamo "in servizio" e il fatto che in tanti lo credessero li faceva applaudire ancora di più..
Ciao e grazie anche a te!"
Davide Vettorello

"La gente che ci ferma per strada... Gli alpini che si informano su di noi, leggendo sulla divisa che portiamo con onore e rispetto il nostro simbolo: FANFARA ALPINA DI ASSO. Le persone che applaudono e che ci incitano al nostro passaggio... La musica che dai nostri strumenti allieta e arricchisce l'atmosfera...
Questi siamo noi, il lavoro di mesi e tanti sacrifici... Il futuro non ci spaventa, perchè dalla nostra parte c'è la forza del gruppo e la voglia di ambire sempre più in alto..."

Massimo Bianchi

"Ciò che ci lega va oltre la divisa, è qualcosa di molto più profondo..."

Maurizio Mauri

© 2018 Fanfara Alpina di Asso. All Rights Reserved.