La storia

La fanfara alpina di Asso – il paese al centro del triangolo lariano – deve la sua tradizione al primo corpo musicale locale, formatosi nel 1840 di cui esistono documenti, notizie e illustrazioni nell’archivio comunale.

 

1930 

L'allora Corpo Musicale di Asso in concerto nel 1930.

 

 

Fondata nel 1969, oggi la fanfara costituisce il fiore all’occhiello del gruppo alpini di Asso, ed è sempre stata motivo d’orgoglio per il precedente capogruppo Enzo Canali, che per quarantacinque anni ha guidato i suoi alpini.

La storia della fanfara è lunga e passa per momenti di grande impegno e dedizione, dal 1970 essa apre tutte le sfilate della sezione di Como ed è immancabile in occasione delle Adunate Nazionali.

 1978_Asso_foto_digruppo-1

1978 - Foto di gruppo della Fanfara Alpina di Asso con l'allora Maestro Ernesto Pozzoli

 

 

Tante sono state le manifestazioni civili e religiose, in Italia e all’estero, alle quali la fanfara ancor oggi partecipa, vantando una vastità di repertorio e una sicurezza di esecuzione di alto livello merito dell’impegno di tutti i componenti dell’organico.

La fanfara ha saputo attirare a sé anche nuovi elementi, giovani inizialmente mossi dalla pura voglia di suonare che nel tempo hanno fatto propri i valori di collaborazione e rispetto ai quali si ispira tutto il Corpo degli alpini. Tra le esperienze più emozionanti il gruppo ricorda l’adunata nazionale a Catania, il gemellaggio tra le cittadine di Asso e Saint Péray e la partecipazione nel 2010 al Festival International de Musiques Militaires in rappresentanza dell’Italia.  La rassegna, giunta alla sua 34^ edizione, si è svolta all’inizio di luglio ad Albertville, uno splendido borgo medievale nel dipartimento francese della Savoia. Non si tratta di uno dei soliti raduni bandistici, ai quali peraltro la fanfara ha già partecipato più volte, il Festival di Albertville è destinato esclusivamente ai corpi musicali militari e questo particolare diventa un ulteriore punto di orgoglio per la fanfara, che si è trovata a confrontarsi con la Banda Militare Reale di Svezia e con le altre bande militari provenienti da Bulgaria, Francia, Ucraina ed Inghilterra. D’altra parte, con i cambiamenti avvenuti nel corso degli ultimi anni, una nuova divisa, l’introduzione del mazziere, l’acquisto dei sei tamburi imperiali e l’inserimento dei bassi americani, la Fanfara Alpina di Asso può a buon diritto essere messa sul piano delle ‘vere’ bande militari.

Tutto questo poiché i nuovi arrivati hanno saputo affiancare i componenti più anziani imparando insieme a marciare suonando, e a intonare quelle melodie alpine che sono il vero collante del gruppo.

 

2014 - Foto di gruppo della Fanfara Alpina di Asso presso il campo da rugby di Fogliano Redipuglia

 

Oggi il compito di portare avanti questo gruppo è affidato a Gian Luca Rivolta che, con i suoi 30 anni di servizio nelle fila della Fanfara con passione devozione ed impegno, sprona i suoi ragazzi a dare sempre il massimo nel cercare nuovi obbiettivi e sfide con l'intento di far conoscere anche all'estero lo spirito che contraddistingue il Corpo degli Alpini.

© 2018 Fanfara Alpina di Asso. All Rights Reserved.